allergie primaverili sintomi e rimedi naturali
Salute & Benessere

Allergie primaverili: i rimedi naturali più efficaci

Con l’arrivo della bella stagione bisogna fare i conti con le allergie primaverili. Starnuti e naso tappato sono solo alcune delle conseguenze di questo fastidio. Ma esistono dei rimedi naturali allergiapolline? Fortunatamente sì e oggi scopriremo assieme quali sono i sintomi e i rimedi naturali contro le allergie primaverili.

Allergie primaverili: a cosa si è allergici?

Prima di approfondire i sintomi e i rimedi più efficaci contro le allergie primaverili, soffermiamoci un attimo a capire a cosa generalmente si è allergici. In particolare è importante sapere che da aprile a giugno è il periodo in cui si manifesta l’allergia alle graminacee. Da marzo a ottobre tocca alle parietarie, mentre da gennaio a maggio è alle betulacee. Quest’ultime sono famose per provocare allergie non solo durante la primavera, ma anche nel periodo invernale.
Una tipica allergia invernale, che prosegue anche nei mesi primaverili, è quella al cipresso e alle cupressacee. Da maggio a giugno, invece, bisogna prestare attenzione alle oleacee.

Allergie primaverili sintomi

Naso tappato, eczemi, starnuti e occhi che lacrimano, sono questi alcuni dei sintomi più ricorrenti delle allergie primaverili. Sintomi davvero fastidiosi, che si manifestano soprattutto a livello respiratorio. Tra gli altri, sono molto comuni tra i soggetti allergici anche difficoltà a respirare e asma, naso che cola, congiuntivite, rinite, tosse secca e stizzosa, riduzione del gusto e dell’olfatto, ma anche prurito a naso, occhi, palato e insonnia, irrequietezza e stanchezza.

allergia alle graminacee e pollini sintomi

Allergia alle graminacee

Allergie primaverili rimedi naturali

Grazie ad alcuni semplici accorgimenti le persone allergiche al polline possono riuscire a limitare il problema delle allergie primaverili. Nella maggior parte dei casi è sufficiente associare un’alimentazione corretta a delle buone pratiche da seguire in casa oppure mentre si è all’aria aperta. In particolare tra i cibi da evitare vi sono quelli che liberano istamina. Tra questi si annoverano pomodori, fragole, formaggi, salumi, prodotti ittici e cioccolato. Largo spazio invece agli alimenti che permettono di inibire il rilasci di questa sostanza, come carote, uova, mele e cereali senza glutine.

Per la solita regola che prevenire è meglio che curare, inoltre, è possibile optare per alcuni antistaminici naturali. Di seguito scopriremo assieme alcuni validi rimedi naturali.

tè rosso roobonis

Tè rosso Roobonis

Tè Rooibos

Il Tè rooibos è un the rosso in grado di alleviare insonnia, nervosismo e depressione. Si rivela come uno dei rimedi allergie, in particolare durante allergia graminacee periodo. Bevanda tipica del Sud Africa, è ottenuta grazie alla fermentazione delle foglie di una pianta originarie di Città del Capo. Si consiglia di berne fino a tre tazze al giorno.

camomilla rimedio naturale allergie primaverili

Camomilla

Camomilla

Da bere ogni giorno in modo tale da eliminare allergie sintomi, la camomilla può essere bevuta da sola oppure aggiungendo un cucchiaino di miele. In alternativa come allergia polline rimedi, si consigliano degli impacchi con l’infuso di camomilla da applicare sugli occhi, con l’aiuto di dischetti di cotone. Per ottenere il risultato sperato bisogna lasciar riposare per circa 10 minuti.

zenzero contro sintomi allergie

Zenzero

Zenzero

Lo zenzero è perfetto da essere utilizzato soprattutto quando si soffre di rinite. Grazie alle sue proprietà antistaminiche, infatti, si rivela come un valido aiuto nei confronti dell’allergie sintomi. A tal proposito si consiglia di preparare una tisana avendo l’accortezza di aggiungere un pezzo di zenzero fresco in acqua bollita.

vitamina c frutta antiiotico naturale

Vitamina C

Vitamina C

Considerata un valido antistaminico naturale, la vitamina C è fondamentale per garantire il corretto funzionamento del sistema immunitario e contrastare allergia graminacee sintomi. Per questo motivo si consiglia di mangiare agrumi, kiwi, spinaci, peperoni e pomodori. Per ottenere il risultato sperato, però, bisogna mangiare frutta e verdura crude. Se invece si opta per una buona spremuta, quest’ultima deve essere fatta e bevuta sul momento.

basilico unguento contro eruzioni cutanee allergiche

Basilico

Basilico

Oltre ad essere particolarmente apprezzato per insaporire i piatti, il basilico è anche un ottimo antistaminico naturale. A tal proposito è opportuno assumerlo sotto forma di unguento da applicare direttamente sulle eruzioni della pelle dovute alle allergie primaverili. In questo modo è possibile alleviare il senso di prurito.

ribes nero allergia graminacee rimedi

Ribes nero

Ribes nero

Allergia rimedi naturali: tra le diverse soluzioni, troviamo anche il ribes nero, che dovrebbe essere utilizzato a partire da qualche mese prima dell’arrivo della primavera – preferibilmente dal mese di gennaio. Consigliato in particola in presenza di allergia graminacee, il ribes nero può essere assunto diluendo alcune gocce in un po’ di acqua. 

radice ortica decotto contro allergie

Radice di ortica

Radice ortica

Sottoforma di decotto, l’ortica si rivela essere la soluzione giusta per alleviare il prurito. Rimedio ottimale contro le allergie primaverili, la radice ortica, inoltre, si rivela utile per riuscire a migliorare l’aspetto di unghia, pelle, ossa e capelli.

Ovviamente quelli elencati sono solo alcuni dei possibili allergia rimedi. Tra gli altri, per esempio, vi consigliamo l’utilizzo di funghi medicinali come il fungo reishi, l’olio di perilla, l’erba canina, l’hericium e la propoli antibiotico.

A quanto pare vi è solo l’imbarazzo della scelta. Quindi non datevi per vinti se soffrite di allergie primaverili: potrete trovare facilmente il rimedio naturale più adatto al vostro caso!

Canzone: Allergia di J-AX feat. Fedez & Loredana Bertè

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Rispondi