basta lo sport per bruciare calorie
Salute & Benessere

Basta lo sport per bruciare calorie?

Dimagrire non è una cosa facile, a maggior ragione quando non si hanno più 20 anni. Oltre ad una vita più sedentaria di quando eravamo adolescenti, infatti dobbiamo fare i conti anche con un rallentamento del metabolismo. Spesso si pensa che basti fare un po’ di sport per bruciare calorie. Magari due tre volte alla settimana, privilegiando l’attività aerobica.

Certamente questa affermazione è vera, ma non completa. Infatti, oltre all’attività fisica, è fondamentale pensare all’alimentazione, con una dieta bilanciata e salutare. Vediamo perché lo sport da solo non basta, prendendo ad esempio una ricerca americana molto interessante.

 

Dieta e sport per bruciare calorie

personal trainerCyclette, corsa, nuoto, esercizi per rinforzare gli addominali e pesi sono tutti allenamenti molto utili quando si decide di perdere qualche chiletto di troppo e scolpire le forme. Queste attività non incidono solo sul nostro corpo e sulla tonicità muscolare, ma fanno bene anche all’umore eliminando ansia e nervosismo. Inoltre, lo sport aiuta a ridurre il rischio di patologie cardiocircolatorie e tiene sotto controllo il diabete.
Per evitare effetti secondari negativi ovviamente l’allenamento va eseguito in modo corretto. Se non siamo allenati e se non abbiamo mai fatto attività fisica nella nostra vita meglio frequentare una palestra dove è presente un’istruttore preparato oppure seguire i consigli mirati di un personal trainer.

Fare solo sport per bruciare calorie e dimagrire però non basta. Uno studio americano infatti ha dimostrato che lo sport senza una dieta sana non funziona. Anzi può anche portare a prendere peso invece di perderlo.

 

Ricerca americana: perché non fare sport senza una dieta sana

Lo studio è stato condotto dalla Loyola University Chicago, università gesuita con sede nell’Illinois.
Il campione era composto da 1944 persone in età compresa tra i 25 e i 40 anni. Alcuni di loro avevano origini statunitensi, altri provenivano dal Ghana, dal Sudafrica e da due isole: la Giamaica nei Caraibi e le Seychelles nell’oceano indiano. Ognuno dei partecipanti all’esperimento ha indossato un accelerometro per il monitoraggio dei livelli di attività fisica. Sono state inoltre effettuate misurazioni di peso, altezza e massa corporea in tre step precisi, all’inizio, dopo un anno di attività e alla fine del test, passati ben due anni.

Dai risultati è emerso che chi durante l’esperimento aveva fatto solo attività fisica ha visto il proprio peso aumentare, nonostante tutti gli sforzi. Nessuna differenza è stata rilevata in base al paese di provenienza. Anzi, il solo aspetto da segnalare riguarda il gruppo campione degli americani che ha seguito esattamente l’allenamento richiesto dai ricercatori e ha visto un aumento dei chili superflui rispetto a chi non lo aveva portato a termine alla lettera.

Secondo gli studiosi con questa ricerca abbiamo una conferma del fatto che lo sport porta ad un aumento dell’appetito. Questo spinge le persone a mangiare di più per far fronte allo sforzo fisico. Altri invece, dal momento che già svolgono attività fisica, si concedono una vita più sedentaria durante la giornata.
In tutti i casi, lo studio dimostra che i migliori risultati si raggiungono solo se all’esercizio fisico si abbina una dieta bilanciata che possa fornire al corpo gli elementi di cui ha bisogno. Solo in questo modo possiamo far crescere i muscoli e allo stesso tempo ridurre i cuscinetti e le riserve di grasso. Via libera quindi all’attività fisica, abbinata ad un’alimentazione ricca di fibre, acqua, frutta, verdura e cibi sani!

Canzone: “Born this way”-Lady Gaga

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Rispondi