Naturalmente...in salute

Dentifricio fatto in casa: ecco come farlo

Spesso i dentifrici che si trovano in commercio non sono del tutto naturali, in quanto contengono ingredienti non salutari, come coloranti e conservanti. Una buona alternativa ai comuni dentifrici in commercio è il dentifricio fatto in casa: non è difficile, bastano pochi ingredienti, un po’ di pazienza e il gioco è fatto. Vediamo qui come puoi fare il tuo dentifricio fai-da-te.

Come fare il dentifricio fatto in casa

Alcune tipologie di dentifricio fatto in casa

Dentifricio al sale: si tratta di un dentifricio dall’effetto sbiancante, che potrai utilizzare una volta alla settimana. Oltre a sbiancare i denti, ha un effetto disinfettante e rimuove la placca. Per farlo, unisci due cucchiai di sale fino e uno di bicarbonato, e mettere tutto in un barattolino. A contatto con l’acqua, il composto assumerà la consistenza perfetta per essere utilizzato.

Dentifricio all’aloe. Si tratta di un dentifricio che permette di avere un alito sempre fresco, ed è molto facile da come fare il dentifricio fatto in casapreparare: basta mescolare 4 cucchiai di gel d’aloe, un cucchiaino di caolino e qualche goccia di olio essenziale di menta, per dargli un sapore fresco.

Dentifricio al Tea Tree oil. Anche questo è un dentifricio per l’alito fresco, che permette di disinfettare e combattere i batteri. Unisci un cucchiaio di bicarbonato ed uno di argilla bianca, e aggiungi poi qualche goccia di olio essenziale al Tea Tree, che potrai trovare in erboristeria.

Dentifricio alle fragole. Particolarmente adatto per i bambini, questo dentifricio può essere fatto in maniera molto facile nel periodo in cui le fragole sono di stagione. Mischia un cucchiaino di bicarbonato con un cucchiaio di fragole schiacciate, per ottenere un composto dall’effetto sbiancante. Non può essere conservato, quindi producine poco per volta, da usare solo quando serve.

Dentifricio all’olio di cocco. Particolarmente adatto ad essere conservato grazie alla sua consistenza, questo dentifricio può essere messo in un barattolino e tenuto in bagno. Per prepararlo, mischia 2 cucchiai di olio di cocco, 3 cucchiai di bicarbonato di sodio, alcune gocce di olio essenziale di menta, un pizzico di stevia in polvere ottenuta dalle foglie essiccate e poi polverizzate.

Tutti questi dentifrici richiedono uno sforzo minimo per la preparazione, ma sono perfetti sia per risparmiare che per evitare di acquistare prodotti artificiali e dei quali non si conosce la composizione completa, che alla lunga potrebbe anche risultare nociva per i denti, soprattutto per quanto riguarda i dentifrici molto economici.

E tu, quale dentifricio scegli?

Canzone: “Il Sorriso” dei Marlene Kuntz

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Rispondi