migliori solari fai da te
Fai da te

Quali sono i migliori solari naturali per un’abbronzatura dorata?

I migliori solari per un’abbronzatura dorata sono quelli realizzati con ingredienti di origine naturale: le sostanze che possono essere usate a questo scopo sono molteplici, e la maggior parte di essi può essere trovata in commercio senza particolari difficoltà. Si va dall’olio di cartamo al burro di karitè, dall’olio di semi di vite alle noci di macadamia, passando per il tè verde, la cera d’api e l’aloe vera, senza dimenticare l’alga litotamnio, l’alga corallina e l’acido caprico.

Non puoi sottovalutare, inoltre, i pregi dei minerali, tra i quali si distingue l’ossido di zinco. Secondo gli esperti, i cosmetici più adatti alla tua pelle sono quelli che in teoria potresti anche mangiare, a dimostrazione di quanto siano innocui e per nulla pericolosi. 

L’ossido di zinco e i migliori solari per un’abbronzatura dorata

Nel novero dei migliori solari per un’abbronzatura dorata c’è senza dubbio l’ossido di zinco; questo in genere viene utilizzato dalle mamme per lenire le irritazioni causate dai pannolini sulla migliori solari naturalipelle dei bambini; in realtà ha un effetto protettivo anche rispetto alla luce del sole. Si tratta di una polvere di colore bianco caratterizzata da grani piuttosto fini, che non si scioglie in acqua; è solubile unicamente in sostanze basiche o in sostanze acide. Il suo punto di forza è costituito dalla capacità di dare vita a uno schermo di protezione che evita gli effetti negativi dei raggi del sole: è proprio questo il motivo per cui lo si può considerare tra i migliori solari per un’abbronzatura dorata.

L’ossido di zinco, in altri termini, è un vero e proprio filtro solare fisico, che riflette le radiazioni del sole e disperde i raggi UVA: ecco la ragione per la quale in genere dovresti abbinarlo a sostanze che esercitano la propria azione specialmente nei confronti dei raggi UVB. Nel caso in cui dovessi provare a usare l’ossido di zinco sulla tua pelle, non ti devi preoccupare dello strato bianco; pur non essendo il massimo dal punto di vista estetico, è del tutto normale e per nulla pericoloso.

I migliori solari fai da te

Ma se è vero che i migliori solari per un’abbronzatura dorata sono quelli di origine naturale, perché non provare a prepararne uno direttamente in casa? È sicuramente meglio che spendere cifre consistenti per un cosmetico acquistato al supermercato e realizzato con ingredienti sconosciuti.

Un esempio di crema solare fai da te che assicura un fattore di protezione solare 20 può essere preparato con:

  • un quarto di tazza di cera d’api;
  • un quarto di tazza di olio di cocco;
  • mezza tazza di olio di oliva biologico;
  • poche gocce di olio essenziale del profumo che si preferisce;
  • un paio di cucchiai di ossido di zinco.

migliori solari abbronzatura dorataSe vuoi incrementare il fattore di protezione, ti basta aggiungere più ossido di zinco, tenendo conto del fatto che ogni cucchiaio vale circa come un fattore di protezione 10. Devi prestare attenzione solo alla scelta dell’olio essenziale; questo perché ce ne sono alcuni – come quelli ricavati dagli agrumi – che sono fotosensibili.

Per realizzare questa crema solare naturale devi mescolare all’interno di un contenitore di vetro l’olio di cocco, l’olio di oliva, l’olio essenziale che hai scelto e la cera d’api. Quando tutti gli ingredienti sono ben amalgamati, il composto che ne deriva deve essere messo a scaldare a bagnomaria, in modo tale che diventi liquido. Solo quando il tutto è ben sciolto puoi procedere unendo l’ossido di zinco, cercando di non inalarlo e continuando a mescolare. La crema è pronta nel momento in cui raggiunge una densità viscosa; a quel punto può essere lasciata a raffreddare: pensi che proverai ad utilizzare questa salutare protezione solare?

Canzone: Sotto i raggi del sole di Brusco

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply