incenso purificare casa
Naturalmente...in salute

Purificare la casa: 3 rimedi naturali e consigli

Disinfettare l’ambiente dove si vive è una necessità sentita da molti e una routine che ha da sempre accompagnato la vita dell’uomo. I motivi sono i più svariati. Alcuni ritengono infatti che lo spazio domestico in alcune circostanze si carichi di energie negative pesanti che devono essere liberate. Altri invece decidono di purificare la casa o l’ambiente di lavoro semplicemente per migliorare l’aria e rendere l’atmosfera più accogliente. Che il motivo sia più spirituale o più pratico non cambia. Vediamo quindi 3 rimedi naturali fra i più tradizionali e i più utilizzati.

Come purificare la casa e portare nuova armonia

In una casa tutto è in continuo movimento, basti pensare alle persone, agli animali domestici, alle cose che vanno e vengono. Odori, sensazioni, profumi tutto varia anche in base alla stagione. In questo continuo circolo chi è più sensibile sente il bisogno di fare dei cambiamenti per migliorare ciò che lo circonda. Un esempio è il periodico spostamento dei mobili cercando di portare nuova armonia nello spazio.

Alle volte dopo aver purificato la casa il beneficio è quello di dormire meglio, oppure di sentirsi più sereni. In tutti i casi si tratta di semplici rimedi naturali, dai profumi alle piante fino agli incensi, che possono fare la differenza.

1) Ordine prima di tutto

Ordine e pulito sono gli aspetti principali quando vogliamo mantenere una buona atmosfera in casa. Ognuno può decidere secondo le proprie esigenze individuali cosa si intende per ordine e pulito, ma è davvero importante dedicare alcune decine di minuti ogni giorno a questa attività. Di sicuro ci fa sentire meglio e l’ordine esterno si trasferisce anche all’interno di noi. Inoltre, fare spazio ad una nuova pianta può portare armonia in una stanza, meglio se del tipo che assorbe le radiazioni elettromagnetiche di computer e cellulari come il tronchetto della felicità. È poi essenziale un costante ricambio d’aria.

casa ordinata

2) Incenso: un rimedio antico

Quando pensiamo all’incenso ci vengono subito in mente le funzioni religiose e la sacralità di alcuni momenti. Chi fa meditazione e chi ama le fragranze naturali per la casa sa bene però che le oleoresine delle piante arbustive possono essere utilizzate anche per un’azione detox dell’ambiente. I fumi infatti purificano ed eliminano dall’aria batteri nocivi per la nostra salute. Recentemente si sta valutando anche il potere antinfiammatorio dell’incenso, anche se mancano sufficienti prove cliniche. Anche in versione olio essenziale l’incenso ha un potere magico, insieme a eucalipto e lavanda per chi non fosse allergico a queste piante.

3) Purificare la casa con la salvia bianca

Fra le piante più note per liberarsi dalle energie negative, la salvia è di sicuro la protagonista. Veniva utilizzata anche dai nativi americani. Questa pianta è riconosciuta per le sue proprietà medicinali, ma il suo aroma le consente di essere utilizzata anche a mo’ di incenso. Proprio sotto questa veste va indirizzata verso gli angoli e sulle porte. Questo rito particolare è consigliato soprattutto quando ci si trasferisce in una casa già abitata da inquilini.

4) Sale rosa

Anche il sale rosa è riconosciuto per le sue proprietà purificanti ed è annoverato tra i rimedi più efficaci anche per la casa. Le famose lampade di sale hanno la funzione sia di illuminare la stanza, ma allo stesso hanno un potere deumidificante e emanano ioni negativi che mantengono pulita l’aria. In alternativa si possono collocare anche dei bicchieri contenenti sale rosa negli angoli, ma la luce unica della lampada offre un’accoglienza e un’atmosfera impareggiabile.

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Rispondi