Fiori & Piante

Camomilla: amica dei mesi freddi

Bella, profumata e facilmente coltivabile, la camomilla è una pianta comune, il cui nome completo è Matricaria chamomilla.
Pianta annuale, essa si presenta con fusti eretti e alti 20-40 cm e presenta un fiore giallo e bianco, il quale ricorda la forma di una piccola margherita. Sebbene sia originaria dell’Asia, la Camomilla cresce spontaneamente nel territorio italiano fino a 800m di altitudine ed è facile incontrarla in posizioni sabbiose e soleggiate.

camomilla

Un vaso di camomilla può trovare la sua posizione migliore nel balcone oppure essa può essere piantata a terra, preferibilmente in composizioni terrose sabbiose. La semina avviene in primavera e la fioritura si perpetua tra l’estate e l’inizio dell’autunno.
Nella camomilla vengono impiegati i capolini, ovvero le parti estreme, mentre il fusto chiede di essere eliminato. Essa può essere essiccata, avendo cura di conservarla in un luogo fresco e asciutto.

I principi attivi della camomilla sono:

  • gli oli essenziali e soprattutto l’azulene
  • gli alcoli
  • le mucillaggini
  • le sostanze amare
  • le vitamine

Conosciuta fin dall’antichità per il potere calmante e antispasmico, la camomilla viene al giorno d’oggi impiegata come base per tisane rilassanti, perfette per essere consumate prima di coricarsi. Le sue virtù digestive possono aiutare nel dopo pasto, ma la camomilla trova il suo impiego principale nella creazione di tisane mirate a sedare gli stati nervosi problematici. Per l’uso esterno, essa è indicata nella preparazione di colliri e di cataplasmi, mentre per scopo alimentare tanti sono i liquori e i vini aromatici che ne prevedono l’impiego.

Piccola ricetta di camomilla contro le occhiaie: disporre di alcune garze idrofile e immergerle in una tazza contenente infuso concentrato di camomilla. Riporre in frigorifero per alcune ore e, una volta raffreddate, porre le garze negli occhi per alcuni minuti, finché le bende non risulteranno calde. Questa semplice ricetta non solo congestiona la zona delle occhiaie ma il freddo aiuta a rilassare la zona degli occhi, permettendo un migliore microcircolo e una rinnovata sensazione di freschezza.

Canzone: Sunday Morning- Lou Reed and The Velvet Underground

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Rispondi