come proteggere la pelle dal sole
Salute & Benessere

Come proteggere la pelle dai primi raggi di sole

Il tanto sospirato ponte del 2 giugno si sta avvicinando e molte persone si apprestano a partire per una breve vacanza o delle piacevoli gite fuori porta. Anche se in questo periodo il sole non è così forte, ci sono delle semplici regole che aiutano a proteggere la pelle dai primi raggi, per contare su un’abbronzatura uniforme e soprattutto protetta. Ricordiamoci che il foto invecchiamento è causato in gran parte dai raggi solari, soprattutto se la pelle non viene protetta con intelligenza e che l’esposizione ardita si rivela come una delle maggiori cause della comparsa dei tumori della pelle. Protezione quindi, in quanto il sole ci fa belli, ma chiede attenzione per regalarci tanta salute e benessere.

come proteggere la pelle dal sole- le creme

La regola numero uno per come proteggere la pelle dai primi raggi di sole è la scelta di una buona crema protettiva.

La prima regola per come proteggere la pelle dai primi raggi del sole si basa sulla scelta di un ottimo solare, che deve avere un filtro alto in quanto la pelle non è ancora abbronzata. Anche i fototipi più scuri devono proteggere la pelle, magri con un filtro minore ma sempre indispensabile per bloccare i dannosi raggi UV. Le formulazioni migliori sono quelle prive di parabeni e di siliconi, che non lasciano respirare la pelle e la soffocano, aumentando le tossine all’interno e lasciando al pelle spenta ed opaca. Dopo una bella giornata di sole è ideale lavare la pelle con un detergente delicato e quindi applicare un buon prodotto restitutivo, nutriente ed idratante, abile nel donare morbidezza e nel ricostruire il film della pelle. Anche in questo caso deve trattarsi di prodotti leggeri, oil free e privi di conservanti o sostanze nocive. Indirizzarsi a prodotti bio o alla cosmetica organica si rivela come la scelta ideale, in quanto anche se il costo è un po’ alto si tratta di una scelta lungimirante per la salute della pelle.

come proteggere la pelle dai raggi del sole- il cappello

La seconda regola per come proteggere la pelle dai primi raggi di sole risiede nell’indossare indumenti e accessori protettivi, come il cappello, i parei e gli occhiali da sole.

La seconda regola per come proteggere la pelle dai primi raggi di sole si basa sul coprire le epidermidi più delicate e nel non esporsi mai nelle ore centrali, quindi il mezzogiorno. Un cappello, un bel pareo o un tankini (mix fra bikini e canotta) possono aiutare a rendere il soggiorno in spiaggia adorabile e soprattutto sicuro per la pelle.

come proteggere la pelle dai raggi del sole- l'alimentazione

Come proteggere la pelle dai primi raggi di sole? Con l’alimentazione con la giusta integrazione!

La terza regola per come proteggere la pelle dai primi raggi di sole guarda all‘alimentazione e, in particolare all’integrazione. Chi ama prendere il sole e desidera sfoggiare una bella abbronzatura può ricercare un aiuto negli alimenti che contengono carotene e vitamina B, nutrienti che aiutano la formazione della melanina e che al contempo rendono la texture più forte. Frutta, verdura, carote e zucca contengono queste sostanze quindi è ideale integrare l’alimentazione per renderla benefica. Anche gli integratori ‘pro-sole’ disponibili in erboristeria e in farmacia si rivelano come una scelta lungimirante, a patto che siano naturali e di ottima qualità.

come proteggere la pelle dai raggi del sole- l'acqua

Bere molta acqua naturale è una delle regole per come proteggere la pelle dai primi raggi di sole.

Ecco che le regole per come proteggere la pelle dal sole sono molto semplici e permettono di dare il via al processo di abbronzatura senza scottarsi e arrivando belli preparati a questo bel momento. E se la pelle si scotta? Un buon rimedio è rappresentato dal gel puro di aloe, che può essere applicato direttamente sulle scottature, ma anche dai rimedi ‘della nonna’ come le fette di patata crude, perché grazie all’amido in esse contenuto asciugano la scottatura e leniscono la pelle. E’ fondamentale, in questi casi, applicare subito dei prodotti rigeneranti e sfiammati, per non far insorgere le bolle e per non permettere che la pelle si squami una volta passata la scottatura. Un buon fluido idratante o una crema dopo sole di qualità svolgono un’azione benefica,  a patto che siano applicate con generosità in tutto il corpo, anche due tre volte al giorno.

Bere moltissimo si rivela infine come una regola fondamentale per come proteggere la pelle dai primi raggi di sole. Almeno due litri di acqua al giorno sono indispensabili per garantire il giusto grado di idratazione e quindi per affrontare la calura e l’aria secca delle località acquatiche. L’acqua rende inoltre la pelle luminosa, fresca ed idratata e può essere alternata al consumo di succhi e centrifughe fresche, nonché di tisane emollienti da bere alla sera dopo una bella giornata di esposizione solare.

Canzone: Aquarius/Let The Sunshine In

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Rispondi