l'insonnia
Salute & Benessere

Insonnia: 5 metodi, trucchi e ricette per un dolce sonno

Insonnia: chi non l’ha mai provata? L’insonnia può essere di vario tipo: c’è chi la vive come una difficoltà a prendere sonno alla sera, chi soffre di risvegli notturni, chi trova impossibile riaddormentarsi dopo essersi svegliata per bere o andare al bagno durante la notte. L’insonnia è sempre di un disturbo che, se protratto nel tempo, può avere conseguenze via via più serie.

Insonnia: cause e rimedi

L’insonnia ha tantissime cause: è normale non dormire bene se sei preoccupata per un esame, per un problema che ti affligge, per una disavventura sentimentale o se il giorno dopo ti attende una prova difficile. Ma quando il sonno è di cattiva qualità senza motivi apparenti, puoi provare a risolvere la situazione con questi semplici metodi:

1. Spegni il telefono poco prima di andare a letto

Quando ti avvicini al letto, fallo senza telefono. Prendi l’abitudine di “chiudere la giornata”, anche quella online, prima di infilarti sotto le coperte. Metti a nanna il cellulare lontano dal letto o chiuso nel comodino, spento o almeno silenzioso. Il letto deve diventare il luogo in cui ti riposi, non quello dove sbrighi le ultime faccende della giornata.

2. Trova la tua routine serale

Trova una routine semplice e seguila. Ad esempio, dopo cena puoi concederti un film o un libro, ma datti un’ora limite (la tua ora delle nanne), dopo la quale, con pochissime eccezioni, ti alzi per andare a letto. Aggiungi alla routine dei gesti significativi come bere una tisana, lavarti i denti, lavarti il viso e mettere una crema profumata, pettinare i capelli. Poi a letto!

3. Non fare sport dopo cena

Uno dei modi per combattere l’insonnia è quello di fare sport: l’attività fisica rilassa e aiuta a rilasciare ormoni che camomilla tisana per l'insonniadanno benessere e pace, ma non va effettuata prima di andare a letto, per non ottenere l’effetto contrario!

4. La tisana della sera

Concediti una tisana calda dopo la cena: le bevande calde aiutano la peristalsi, migliorando la digestione anche dopo un pasto un po’ troppo impegnativo. Scegliendo erbe e fiori rilassanti, come la famosa camomilla, otterrai il massimo dei benefici.

5. Le tinture di erbe rilassanti

Molte erbe hanno proprietà rilassanti e soporifere. Fra le varie combinazioni, uno dei mix più efficaci è la tintura di valeriana, biancospino e passiflora. Non ha effetti collaterali e si trova facilmente in farmacia ed erboristeria.

 

E tu hai mai sofferto d’insonnia? Come hai risolto il problema?

Canzone: “Ninna Nanna” di Brahms

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Rispondi