Fiori & Piante

La malva: pianta dolce ed emolliente

In questa stagione stiamo assistendo alla fioritura della malva, una pianta dalle mille virtù che si rivela deliziosa nella sua estetica. Si tratta di un fiore dal forte colore violaceo, quasi tendente al fucsia, ma dalla consistenza impalpabile e delicata, in quanto i petali dei fiori sono dolci e leggeri. La malva è una pianta che appartiene alla famiglia delle Malvaceae, ricca di mucillagini che hanno proprietà emollienti e antinfiammatorie. La malva idrata, sfiamma e depura, quindi viene impiegata per contrastare in modo naturale le infiammazioni che possono essere legate ai malanni di stagione, ma anche agli episodi di sovra affaticamento dell’intestino o del colon.

La malva possiede anche delle grandi virtù antispastiche, quindi si rivela ideale per chi chi soffre di mal di pancia frequenti, di nervosismo e quindi di blocchi digestivi. Le mucillagini contenute nella pianta svolgono al contempo una leggera funzione lassativa, quindi la pianta si rivela ideale per chi soffre di stipsi o ricerca una regolarità maggiore nel transito intestinale. Questo trattamento si rivela particolarmente dolce ed è consigliato per le persone sensibili, ma anche per le donne in gravidanza e per le persone anziane, soprattutto se la malva viene abbinata a piante drenanti e rilassanti.

decotto di malva

La malva può essere consumata in decotto bevuto caldo oppure freddo.

La migliore estrazione di mucillagini avviene con il decotto a freddo. E’ sufficiente sminuzzare con le dita una bella quantità di fiori di malva, quindi metterli in un contenitore con acqua fredda  e lasciarli macerare per cinque ore, quindi filtrare e bere, oppure applicare come tonico lenitivo della pelle e come sfiammante in caso di irritazioni cutanee o anche di scottature. Il decotto può inoltre essere diluito con acqua fresca  e impiegato per fare i gargarismi se la gola è irritata.

Chi non dispone delle foglie di pianta fresche può acquistare la malva essiccata, oppure delle tisane già pronte in bustine che la contengono. Si tratta di preparati comodi, che possono essere assunti in ogni stagione, anche con il caldo se bevuti freddi. Magico risulta l’abbinamento fra decotto freddo di malva e pesca, una bevanda corroborante ed emolliente dal sapore dolce e fruttato, che può essere consumata ad ogni ora del giorno per lenire l’intestino e apportare preziosi sali minerali nell’organismo. 

Canzone: Bitter Sweet Symphony- The Verve

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Rispondi