tessuto modal
Materiali & Tessuti naturali

Tessuto Modal: la stoffa per la biancheria, la casa e lo sport.

Tra i tanti tessuti naturali che possono essere utilizzati per la realizzazione di accessori per la casa – e per il bagno in particolare – sono poco conosciuti, ma molto apprezzati da chi ha avuto modo di utilizzarli, quelli che si basano sul Modal, una fibra che si ricava dalla polpa di legno e che viene prodotta da circa mezzo secolo, dagli anni Sessanta in poi. Si tratta, in realtà, di una varietà particolare del rayon, vale a dire una fibra rigenerata dalla cellulosa.

Modal è il nome commerciale della fibra (un po’ come il grano Kamut, per esempio), ed è un marchio registrato: a brevettarlo è stata un’azienda austriaca, la Lenzing Ag, che si occupa della produzione di tessili e nello specifico delle fibre che derivano dalla cellulosa. I tessuti che vengono messi a punto con questa fibra hanno il pregio di non sfibrarsi; inoltre, si dimostrano più pratici e più vantaggiosi rispetto al cotone, nel senso che scoloriscono con maggiore difficoltà e si restringono in misura minore. Al tatto, questo tipo di tessuto naturale è soffice e al tempo stesso liscio. Nel caso in cui venga lavato in acque dure, le superfici trattate non trattengono il calcare o altri minerali.

Il Modal e le altre fibre

Il Modal può essere impiegato, oltre che per i tessuti per il bagno, anche per i capi di abbigliamento, ed è molto più igroscopico rispetto al cotone. Pur provenendo dalla lavorazione della polpa del legno degli alberi, tale fibra viene definita artificiale: il che non vuol dire che sia sintetica, ma semplicemente che la composizione deriva da materiali che possono essere filati unicamente per mezzo di lavorazioni chimiche (viceversa, le fibre sintetiche hanno un’origine totalmente chimica e sono formate da polimeri che derivano dal petrolio).

Ecco perché, al di là della definizione “artificiale”, sono davvero tante le caratteristiche positive che fanno apprezzare questa fibra, a cominciare dal fatto che accumula una quantità di cariche statiche molto più bassa rispetto a quel che fanno i tessuti sintetici e, inoltre, è molto più traspirante. In molte occasioni può essere mischiata con il cashmere, con la seta o con il cotone, allo scopo di ottenere dei tessuti che si dimostrino non solo più resistenti, ma anche più lisci al tatto e più morbidi. Modal può essere considerato inoltre perfetto come tessuto estivo o invernale, proprio per la sua composizione naturale. In sintesi, un materiale davvero versatile, ideale per la realizzazione di biancheria intima e capi d’abbigliamento per lo sport

Canzone: Ci vuole un fiore di Sergio Endrigo

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Rispondi

Prodotti: biancheria