propoli in gravidanza
Salute & Benessere

Propoli in gravidanza: tutto quello che volevi sapere

L’utilizzo della propoli in gravidanza suscita interrogativi in molte donne in dolce attesa.
Questa sostanza, che in genere viene utilizzata per le sue proprietà antibatteriche e per il trattamento del mal di gola, può essere assunta anche da chi aspetta un bambino, con le dovute precauzioni. Non bisogna dimenticare, infatti, che nella propoli sono presenti i residui delle resine che provengono dalle piante che danno alle api il nutrimento di cui questi insetti hanno bisogno. Le resine, in teoria, hanno un alto contenuto di allergeni che potrebbero rivelarsi pericolosi per i soggetti predisposti (cioè per chi soffre di allergie specifiche).

Come assumere la propoli in gravidanza?

La propoli viene usata per le sue caratteristiche antimicrobiche che dipendono dalla presenza di flavonoidi. I benefici che è in grado di assicurare riguardano anche la sua azione immunostimolante, il che vuol dire che la sua assunzione incrementa l’azione e la protezione del sistema immunitario.
Sia in gravidanza sia nel corso dell’allattamento, il consiglio è quello di orientarsi su preparazioni non alcoliche o, se si fa fatica a trovarne, su capsule di estratto secco. 

Propoli proprietà

Propoli in gravidanza: benefici e rischi

I benefici della propoli in gravidanza

Sono numerosi i benefici della propoli per le donne incinte: il prodotto, infatti, agisce su una grande varietà di ceppi di virus. Per questo motivo è considerato uno dei rimedi naturali più adatti ed efficaci contro le malattie da raffreddamento, le infiammazioni del palato e le affezioni del cavo orale.

I rischi della propoli in gravidanza

La propoli gravidanza e la propoli allattamento, dunque, può essere assunta senza particolari timori. Non si corrono rischi che questo prodotto causi danni al feto, anche se è bene adottare alcune precauzioni per eventuali allergie che si potrebbero innescare.
Le future mamme possono assumere le caramelle propoli in gravidanza solo dopo essersi assicurate di non essere allergiche. Se si è già avuto modo di consumare questa sostanza in precedenza, si può stare serene.
Attenzione, tuttavia, allo spray propoli in gravidanza: in queste formulazioni, infatti, potrebbe essere presente dell’alcol (così come negli sciroppi). Se è vero che di solito si tratta di concentrazioni minime, è altrettanto vero che è opportuno non eccedere con le dosi.

In sintesi, le future mamme che vogliono sapere come curare il mal di gola in gravidanza, possono fare affidamento sulla propoli gola senza eccessive preoccupazioni. Anche l’assunzione di propoli in allattamento è sicura, a patto che – come detto – i soggetti coinvolti non siano allergici.

Canzone: “Celeste” di Laura Pausini

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Rispondi