fiori di bach proprietà
Fiori & Piante, Naturalmente...in salute

I Fiori di Bach: proprietà e benefici

I rimedi associati ai fiori di Bach sono stati introdotti negli anni ’30 da Edward Bach, (1886-1936), un medico britannico che ha sviluppato quello che definiva una “teoria dei tipi” che ha diviso la gente in sette gruppi basandosi sulle loro reazioni a vari tipi di emozioni. Elenca questi tipi come paura, incertezza, solitudine, ipersensibilità, mancanza di interesse nelle circostanze attuali, disappunto e preoccupazione eccessiva per il benessere degli altri. Il dottor Bach credeva che gli stati d’animo e le emozioni negative fossero responsabili dell’indebolimento della salute tanto da condurre a numerose malattie e determinò che il trattamento doveva affrontare gli stati emotivi e mentali dei pazienti.

I Fiori di Bach: condizioni di trattamento

fiori di bach proprietàIl dott. Bach ha estratto 38 essenze di fiori selvatici, o cosiddetti rimedi, utili per il trattamento di numerosi stati d’animo e di emozioni negative. Altri rimedi floreali sono stati aggiunti dai seguaci del dottor Bach in seguito e chiunque ne faccia uso afferma che la loro modalità di azione non dipende dai meccanismi molecolari o farmacologici, bensì dalla sottile energia che viene trasmessa dai fiori.

Uno studio condotto da Edzard Ernst, professore di medicina complementare presso le Università di Exeter e Plymouth in Inghilterra, pubblicato nell’agosto 2010, ha riferito che i seguaci attuali dei fiori di Bach utilizzano questi rimedi per il trattamento dell’ansia, dello stress, della depressione, della mancanza di fiducia, di traumi emotivi e fisici e addirittura cancro e HIV/AIDS. Tuttavia, il Prof. Ernst ha osservato che nessuno studio ha confermato che i fiori di Bach hanno effetti diversi da quelli del metodo placebo. 

I Fiori di Bach: chi può prescriverli

Le essenze dei fiori di Bach possono essere prescritte da omeopati, naturopati, chiropratici, erboristi e farmacisti. I consumatori possono acquistare le essenze per la cura di sé stessi. La scelta di una essenza dei fiori di Bach, è data dal diverso trattamento di stato emozionale particolare che si desidera curare e un questionario è in grado di decidere il giusto rimedio.

I Fiori di Bach: come vengono utilizzati

Come molti rimedi omeopatici, le essenze dei fiori di Bach sono fortemente diluite e conservate in acqua e alcool. Possono essere assunti direttamente o posti sotto la lingua, strofinati sulle labbra, tempie o polsi, oppure diluiti in acqua o bevande prima dell’uso. Per un uso a breve termine, viene istruito per diluire le essenze aggiungendo due gocce in un bicchiere d’acqua sorseggiata a intervalli durante la giornata. Questo trattamento dovrebbe continuare fino a migliorare la condizione.

E’ utile sapere che i fiori di Bach hanno teoria di correnti di pensiero alternate, ovvero, ci sono sostenitori a favore e ad altri contro. E tu, cosa ne pensi?

Canzone: “Grazie dei fiori – Nilla Pizzi”

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply