Lampada di sale benefici
Naturalmente...in salute

Lampade di sale, caratteristiche e benefici

Non un semplice complemento d’arredo ma vere e proprie pietre vive: minerali che purificano l’aria ma soprattutto riequilibrano le energie dell’ambiente in cui si trovano. Parliamo delle lampade di sale.

Cosa sono le lampade di sale?

In realtà non hanno a che fare con il sale di uso comune. Sono originarie dell’Himalaya ma si tratta di rocce naturali che risalgono a circa 250 milioni di anni fa. Essendo pietre reperibili in natura, sono tutte diverse tra loro: infatti non hanno la stessa forma e a seconda delle dimensioni si utilizzano per realizzare lampade oppure candele o elementi puramente decorativi.

Le lampade cosiddette di sale si formano in realtà anche da litio, alite e selenite. Sono in grado di illuminare un’intera stanza e pare che abbiano numerosi effetti benefici sull’organismo umano.

Vediamo quali.

Aiutano in caso di allergie e problemi respiratori

Il principio sul quale si basa l’efficacia della lampada di sale è la sua capacità di ridurre la presenza di batteri nell’aria e di assorbire gli ioni positivi, nocivi per la salute. Una volta accesa, la lampada assorbe le particelle presenti nell’aria, man mano che si riscalda: batteri, muffe, funghi e polvere. Questo si rivela benefico per chi soffre di allergie perché decongestiona le vie respiratorie e apporta sollievo anche a chi è affetto d’asma.

Riequilibrano le energie nell’ambiente

Anche questo beneficio risponde ad un preciso principio fisico. Gli elementi della natura, come le pietre ma anche il mare, la montagna, la campagna producono ioni negativi che sono benefici per il benessere dell’organismo e vanno a contrastare la presenza di ioni positivi, che invece si sviluppano negli ambienti chiusi e sono nocivi per la salute.

Gli ioni negativi aumentano la quantità di ossigeno presente nella stanza in cui si soggiorna o si dorme, migliorando quindi lo stato di salute e le difese immunitarie personali.

>>LEGGI ANCHE: Purificare la casa: 3 rimedi naturali e consigli<<

Contrastano l’insonnia

Per lo stesso principio illustrato nel paragrafo precedente, le lampade di sale sono in grado di favorire il sonno. Gli ioni negativi permettono di riequilibrare l’energia nell’aria e di favorire il riciclo di ossigeno che migliora la circolazione sanguigna e le condizioni del cervello, favorendo un buon riposo notturno.

Per ottenere effetti benefici durante la notte e contrastare i problemi di insonnia, non è necessario che la lampada resti accesa: già se funzionante nel corso della giornata sarà in grado di regalare i suoi effetti positivi anche durante la notte.

Favoriscono la concentrazione

Tutti i sostenitori della efficacia delle lampade di sale dell’Himalaya affermano che, posizionarne una sulla scrivania contribuisce a migliorare la concentrazione. È come se si lavorasse accanto ad una finestra sempre aperta: l’aria si purifica, caricandosi di ioni negativi, e questo favorisce la produzione di serotonina, che aumenta il benessere generale e la sensazione di felicità.

Questo atteggiamento positivo a livello cerebrale aiuta a mantenere elevato il livello di piacere e al contrario a allontanare comportamenti ansiosi e depressione. Va da sé che se tutto il corpo di rilassa, anche la circolazione migliora.

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Rispondi