Materiali & Tessuti naturali

Riciclo creativo: la fioriera con i pallet

Come abbiamo potuto notare visionando le pagine dei migliori blog di arredo, i pallet stanno riscuotendo un successo incredibile nel riciclo creativo e nella realizzazione di elementi d’arredo naturale dedicati all’interno e all’esterno. La ragione può essere ricercata nel fatto che:

  • i pallet sono facili da reperire
  • il loro costo è praticamente nullo
  • si prestano ad essere lavorati in molti modi
  • possono essere dipinti con tutti i colori dell’arcobaleno

Per queste semplici ragioni, gli amanti del fai da te stanno scoprendo infinite possibilità di decoro e non solo, in quanto il materiale ben si presta ad essere lavorato anche negli spazi piccoli. Oggi vediamo assieme come costruire una semplice fioriera con i pallet, in attesa che arrivi la primavera e che possiamo alloggiarci i nostri fiori preferiti.

Fioriera con pallet: cosa serve per realizzarla

fioriera pallet 1I materiali che ci servono per realizzare la fioriera con pallet sono pochi:

  • un pallet di piccole dimensioni, massimo di un metro
  • una segna per tagliare le parti in eccesso
  • della carta abrasiva spessa
  • una spazzola per il legno
  • del colore a scelta o del mordente

Una volta collezionati gli strumenti di lavoro possiamo procurarci dei giornali vecchi da appoggiare per terra oppure sul banco di lavoro, per non sporcare in quanto il legno fa molta polvere e il colore può colare. Procuriamoci anche dei guanti di lavoro e, se vogliamo proteggere gli occhi, una mascherina trasparente.

Fioriera con Pallet: come si realizza?

La realizzazione di questa fioriera è davvero elementare. Se il pallet si presenta troppo grande, seghiamo una parte fino a che non avremo ottenuto la misura che più desideriamo. E’ importante che risultino almeno due sezioni contenitive frontali, ma anche tre vanno bene. Tutto dipende dalla forma e dalla dimensione dell’elemento.

Procediamo quindi a sgranare il legno con la carta abrasiva. Questo procedimento ci permette non solo di livellare la superficie, ma elimina i residui di sporco e le impurità. I pallet sono materiali di imballaggio, per cui possono aver girato il mondo prima di esser arrivati nelle nostre mani! Se desideriamo sanificare la superficie possiamo anche impiegare dei prodotti per il legno appositi e anche scegliere di applicare un antitarlo se la fioriera viene posizionata all’interno dell’abitazione.

Una volta passata la carta abrasiva passiamo la superficie della fioriera con un spazzola per pulirla ben bene procediamo quindi con l’apposizione del colore. Usiamo pennelli di varia dimensione per coprire con cura ogni stecca e ogni angolo. In questa fase non ci sono limiti alla fantasia, in quanto il pallet può essere dipinto di bianco per ottenere un elemento di ispirazione shabby o provenzale, di grigio per una fioriera più sofisticata, ma anche di viola profondo o marrone per un risultato più scuro. Al contempo, la fioriera può essere portata a mordente nella tinta desiderata, per mantenere le venature del legno.

Fioriera di pallet: come si usa?

Una volta asciugata la nostra creazione, possiamo inserire all’interno delle due o tre fessure dei vasetti per le piante, oppure scegliere di alloggiare un vaso orizzontale. Se vogliamo creare un decoro prettamente invernale possiamo inserire della spugna da fioristi e fissare alcuni rami di abete o di agrifoglio a secco.fioriera pallet 2

Procediamo quindi a calcolare le distanze fra le fessure e appendiamo dei robusti chiodi alle pareti. In alternativa, possiamo usare della corda e fissarla alle due estremità esterne della fioriera. La corda può quindi chiudersi con un nodo ed essere appesa ai chiodi nella parete.

Canzone: The Smashing Pumpkins- Tonight, Tonight

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Rispondi