silvoterapia
Salute & Benessere, Uncategorized

Silvoterapia ovvero i benefici di abbracciare gli alberi

L’influsso positivo della pianta passerebbe all’uomo per osmosi. I vantaggi principali della silvoterapia si manifestano a livello circolatorio e respiratorio. Vediamo perché abbracciare gli alberi funziona e qual è il modo migliore per farlo.

Benefici della silvoterapia

Stare a contatto con la natura apporta benefici innegabili al corpo umano: si tratta di un dato di fatto dimostrato ormai in maniera scientifica. La silvoterapia si pratica già con i bambini, per insegnare loro il rispetto per Madre Natura e continua con gli adolescenti e fino all’età adulta per curare specifici disturbi fisici e alleviare lo stress.

In particolare sembra che abbracciare gli alberi sia di grande giovamento a chi soffre di asma, di difficoltà respiratorie, di bronchite e in generale di stati ansiosi e stress.

La natura contribuisce a far stare bene l’essere umano e accade sempre, ad esempio dopo una passeggiata nel bosco, di sentirsi rigenerati nel corpo e nello spirito.

Ma qual è il modo migliore di abbracciare un albero?

C’è chi preferisce farlo frontalmente, come si farebbe con un amico nel rivederlo dopo tanto tempo. Qualcun altro invece preferisce il contatto prolungato, appoggiando la schiena e magari ascoltando musica rilassante o leggendo un libro.

Ad ogni modo sono in tanti ad oggi a sperimentare questa nuova tecnica, conosciuta anche con il nome di tree-hugging. Al punto che è possibile anche prenotare una vacanza nei boschi, un soggiorno organizzato nelle foreste e seguire percorsi di silvoterapia.

Sembrerebbe inoltre che stare a contatto con la natura e osservare il verde aiuti a inibire il desiderio di fumare sigarette e bere alcol, così come di limitare il cibo spazzatura.

Sentirsi parte di Madre Natura e vivere negli spazi verdi sarebbe di grande aiuto nel tenere sotto controllo le voglie problematiche, supportando psicologicamente chi ha intrapreso un percorso per smettere con tali dipendenze. Anche dal punto di vista fisico, l’aria fresca e salutare aiuta in maniera indiretta a contrastare malattie del nostro tempo come cancro, obesità e diabete.

Quali sono gli alberi migliori da abbracciare?

Secondo i principi su cui si fonda la silvoterapia, ci sono alberi che più di altri migliorano il benessere psico-fisico dell’uomo.

Acero. Allevia i dolori.

Salice. Tiene sotto controllo la pressione alta.

Olmo. È di aiuto a chi soffre di stomaco.

Abete. Favorisce la guarigione delle fratture ed elimina il gonfiore

Biancospino. Indicato per chi ha problemi digestivi e legati all’intestino.

Acacia. Equilibra la temperatura corporea.

Cedro e cipresso. Riducono le vampate di calore.

Fico. Protegge il cuore.

Cannella. Elimina il freddo dal corpo.

Pino. L’albero immortale che aiuta tutte le guarigioni.

>>LEGGI ANCHE: Acqua blu solarizzata per guarire il corpo e l’anima<<

Previous Post

You Might Also Like

No Comments

Rispondi