Come sgonfiare la pancia
Salute & Benessere

Come sgonfiare la pancia? 5 soluzioni pratiche

Quante volte si avverte quella spiacevole sensazione di pancia gonfia, così difficile da contrastare? Eppure seguendo pochi semplici suggerimenti, è possibile ottenere dei risultati tangibili, riuscendo a comprendere come sgonfiare la pancia e sentirsi meglio fin da subito. Attraverso una corretta alimentazione, la giusta attività fisica ed alcuni rimedi specifici, è possibile non solo ridurre i fastidi dell’intestino gonfio, ma anche eliminare pancia e fianchi per chi è in sovrappeso, con la giusta costanza e pazienza.

Prima di pensare a quali possano essere i rimedi, bisogna indagare le cause pancia gonfia ed escludere eventuali intolleranze o allergie, attraverso specifici esami. Molto spesso è più forte la sensazione di pancia gonfia dopo mangiato e questo può dipendere da un legame diretto tra il tipo di alimentazione ed i fastidi che si generano nell’intestino. Ecco perché bisogna curare con molta attenzione la propria dieta, anche per evitare di andare incontro ad altre problematiche legate alla pancia gonfia, come la stitichezza. Altre problematiche possono essere crampi all’addome, flatulenza ed eruttazione. Si tratta di una situazione molto fastidiosa, che pertanto va affrontata, cercando i migliori rimedi e partendo da soluzioni del tutto naturali. Si possono infatti selezionare i cibi più sani e facilmente digeribili, per agevolare la corretta funzionalità dell’intestino; nel contempo è possibile aiutarsi con bevande dimagranti, oppure con integratori naturali, che aumentino la motilità intestinale.

Come sgonfiare la pancia in 5 mosse

Esistono diverse guide da seguire per capire come sgonfiare la pagina in modo semplice e naturale. Ognuno reagisce in maniera personale, ma alcuni rimedi hanno dimostrato di aver un’efficacia reale. Vediamo di seguito quali sono le 5 soluzioni pratiche che si possono adottare contro il problema del gonfiore, valide al tempo stesso per far dimagrire pancia e fianchi.

1. Assumere cibi anti-fermentazione

Gli alimenti sono il primo fattore da prendere in considerazione. Non solo: anche il modo in cui si mangia può essere una causa della pancia gonfia e dura. È quindi bene abituarsi a mangiare con calma masticando bene, magari concedendosi una piccola pausa ogni tanto. In questo modo l’organismo viene agevolato durante il processo di metabolizzazione del cibo. Ma quali sono gli alimenti con caratteristiche prettamente anti-fermentazione, indicati in una dieta corretta per sgonfiare la pancia? Se ne può stilare un elenco principale:

Frutta e verdura, ricche di anti ossidanti e di vitamina C ed E;

Alimenti integrali (ad iniziare da pasta e riso), ricchi di fibre;

Finocchio, che favorisce l’eliminazione dei gas;

Menta, che aiuta a ridurre il processo di fermentazione;

Mela, utile nella regolarizzazione del processo intestinale;

Mirtillo, che vanta proprietà specifiche anti-fermentative.

come sgonfiare la pancia: cibi anti-fermentazione

Come sgonfiare la pancia: cibi anti-fermentazione

2. Evitare alimenti grassi e complessi

Oltre ad assumere cibi specifici per eliminare i gas nella pancia, è assolutamente necessario evitare il consumo di alcuni alimenti di difficile digestione, che possono innescare un meccanismo eccessivo di fermentazione nel tratto intestinale, con immediato gonfiore della pancia. Ecco di seguito i principali cibi da cui stare alla larga per sgonfiare la pancia:

  • Fritture, alimenti piccanti e ricchi di grassi;
  • Latte e latticini (in particolare nei soggetti intolleranti causano importante gonfiore addominale);
  • Dolci e dolcificanti artificiali;
  • Legumi come ceci, lenticchie, piselli, fagioli, fagiolini;
  • Cavoli, cipolle, melanzane, lieviti, carote;
  • Panna montata, maionese, frappé, frullati;
  • Pane morbido e pasta sfoglia.

Sconsigliati anche gli abbinamenti “latte + uova” oppure “legumi + carne“, in quanto più difficili da digerire: accrescono la sensazione di aria nella pancia.

Come sgonfiare la pancia: i cibi da evitare

Come sgonfiare la pancia: i cibi da evitare

3. Bere tisane dall’effetto sgonfiante

Un rimedio molto utile e del tutto naturale contro il gonfiore dell’intestino consiste nell’assunzione di tisane naturali e calmanti, realizzate con le piante carminative, in grado di eliminare (e non assorbire) i gas in eccesso. Di seguito le principali:

  • Tisana al Finocchio, con azione stimolante sulla motilità intestinale e con forte attività antifermentativa;
  • Tisana alla Melissa, con proprietà digestive, antibatteriche, antinfiammatorie, antispasmodiche ed effetto rilassante;
  • Tisana al Cumino, con proprietà digestive e antimicrobiche;
  • Tisana all’Angelica, con attività spasmolitiche e proprietà carminative;
  • Tisana all’Anice, con proprietà digestive ed antibatteriche;
  • Tisana alla Menta, con proprietà spasmolitiche e antisettiche;
  • Camomilla, con azione spasmolitica, antinfiammatoria ed antibatterica.
Come sgonfiare la pancia con le tisane

Come sgonfiare la pancia con le tisane

4. Aiutarsi con integratori naturali

Esistono in commercio diversi integratori naturali, in grado di combattere il gonfiore addominale. Uno di questi è l’Hericium, con le sue proprietà antitumorali, antiossidanti, antinfiammatorie e prebiotiche a livello gastro-enterico. Si tratta di un fungo tanto culinario quanto medicinale, riconosciuto come eccellenza per disturbi infiammatori e infettivi che coinvolgono la mucosa del sistema digerente. Grazie alla sua azione naturale, riesce a riequilibrare la flora batterica intestinale, andando a sfiammare le mucose e correggendo le situazioni di permeabilità intestinale. Per tali caratteristiche viene anche utilizzato nella cura di disturbi più importanti, come il Morbo di Chron, la rettocolite ulcerosa e l’Helicobacter Pylori. In generale si rivela utilissimo per contrastare il gonfiore intestinale e come supporto nel trattamento della cosiddetta sindrome da alterata permeabilità dell’intestino. Molto valido anche l’aiuto nel combattere un’infezione vaginale, come la candidosi e la cistite spesso recidivanti, legate ai disturbi intestinali.

Come sgonfiare la pancia: l'Hericium

Come sgonfiare la pancia: l’Hericium

5. Praticare una regolare attività fisica

Altro aiuto fondamentale per combattere l’intestino gonfio e per far dimagrire la pancia è sicuramente rappresentato dall’esercizio fisico. L’attività motoria ha estrema importanza, sia perché rilassa le pareti intestinali sia perché aiuta a sfogare ansia e stress, che spesso sono tra le cause principali di gonfiore dell’addome. Anche in ottica di prevenzione, è possibile dedicarsi ad attività specifiche, che prevedano sessioni di rilassamento, come ad esempio Yoga e Pilates. Bisogna inoltre ricordare che l’adozione di una corretta tecnica respiratoria durante gli esercizi è in grado di favorire la riduzione dei gonfiori, grazie al massaggio intestinale che viene costantemente esercitato dal diaframma.

Come sgonfiare la pancia con l'attività fisica

Come sgonfiare la pancia con l’attività fisica

Metti in pratica questi 5 consigli e facci sapere se ti abbiamo aiutato a capire come sgonfiare la pancia, con risultati efficaci! 

Canzone: Insalata ‘e mare di Renzo Arbore

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Rispondi