semi di chia proprietà benefici e controindicazioni
Semi & Minerali

Semi di chia proprietà: benefici e controindicazioni

I semi di chia provengono dalle zone dell’America Centro-Meridionale e la coltivazione della Salvia Hispanica – la pianta da cui si estraggono – è particolarmente diffusa in Messico e nel Guatemala. Sono apprezzati e utilizzati in tutto il mondo, grazie alle sorprendenti semi di chia proprietà benefiche.

salvia hispanica da cui si estraggono i semi di chia

Semi di chia – Salvia Hispanica

In azteco il termine Chia significa “forza”: non a caso gli antichi popoli guerrieri Aztechi e Maya li utilizzavano come energizzante per affrontare i combattimenti con maggiore vigore.

Semi di chia a cosa servono

A cosa servono i semi di chia? Non è semplice rispondere a questa domanda. Questi piccoli granuli dalle proprietà miracolose sono oggi utilizzati in molteplici settori.

Semi di chia per la cura della pelle, dei capelli e delle unghie

I semi di chia contrastano i radicali liberi e favoriscono lo sviluppo del collagene. Sono quindi considerati miracolosi per:

  • preservare la pelle mantenendola tonica ed elastica;
  • proteggere la cute dall’insorgere di eczemi, acne e psoriasi;
  • mantenere sana la struttura capillare;
  • fortificare le unghie.

Chia semi per il benessere fisico

I semi di chia stabilizzano i livelli glicemici nel sangue e possono aiutare a tenere sotto controllo il diabete. Possono essere dei validi alleati per chi soffre di ipercolesterolemia e giocano un ruolo fondamentale anche nel controllo dei trigliceridi e dell’ipertensione.

Svolgono una potente azione depurativa e permettono di raccogliere ed eliminare tutte le tossine che si depositano nell’organismo. Infatti sono molto utilizzati anche i semi di chia per dimagrire.

Semi di chia per il benessere psichico

semi di chia per la concentrazione e la memoria

Semi di chia per la concetrazione

Grazie alla presenza di numerosi acidi grassi essenziali, i semi di chia sono molto apprezzati per la loro capacità di aumentare la concentrazione e la memoria.
Favoriscono la produzione di melatonina e serotonina e sono quindi un valido aiuto per regolare il ciclo di sonno-veglia, contrastare l’insonnia e combattere gli stati depressivi.

Semi di Chia proprietà e benefici

Nell’alimentazione moderna i semini di chia sono considerati dei veri e propri superfood, al pari di altri alimenti salutari come l’avocado, la quinoa, la moringa “pianta della vita“, il kiwi, il green coffee, il cioccolato e la curcuma.

Sono ricchi di vitamine, proteine di origine vegetale, calcio, fosforo, Omega 3, Omega 6, Omega 9, sali minerali e aminoacidi essenziali.

Sono amati dagli sportivi che ne sfruttano le note proprietà semi di chia energizzanti per aumentare le loro prestazioni fisiche e sono annoverati nel regime alimentare vegano come degni sostituti delle uova.  Diverse ricerche scientifiche hanno confermato la straordinaria efficacia dei semi di chia nel contrastare l’insorgere di innumerevoli patologie e malattie cardiovascolari. Per questo motivo molti naturopati ne consigliano l’assunzione ai loro pazienti.

Semi di chia proprietà dimagranti

Sono privi di zuccheri, contengono pochissime calorie e contrastano l’insulino-resistenza; i semi di chia sono quindi perfetti per tenere sotto controllo l’aumento ponderale.

Specialmente se contemplati all’interno di un regime alimentare bilanciato e ipocalorico, i semi di chia possono aiutare a velocizzare il processo di dimagrimento.

Hanno un contenuto di fibre altissimo e sono quindi ideali per normalizzare il transito intestinale ed evitare l’insorgere dei fastidiosi gonfiori addominali. Basti pensare che sono sufficienti 2 cucchiai di semi di chia per assumere il 50% della dose giornaliera di fibra consigliata.

Per ottenere un vero e proprio effetto anti-fame, sarà sufficiente immergere due cucchiai di semi di chia in un bicchiere di acqua e attendere circa 15 minuti. I piccoli semini, a contatto con la sostanza liquida, aumenteranno di volume e rilasceranno un gel capace di aumentare il senso di sazietà e favorire il transito intestinale.

Semi di chia come assumerli

yogurt con semi di chia e frutta

Yougurt con semi di chia

In cucina i semi di chia possono essere combinati con ogni pietanza. Si possono aggiungere allo yogurt o al latte vegetale, in una macedonia o nell’insalata.
Semi di chia proprietà: non avendo sapore definito, possono essere utilizzati in ogni ricetta senza alterarne il gusto originario.

Un’ottima idea è anche quella di sfruttare le proprietà dei semi di chia emulsionanti utilizzandoli in sostituzione delle uova nei preparati dolci e salati.

Semi di chia controindicazioni

Si sconsiglia l’utilizzo dei semi di chia nel caso in cui sussistano determinate patologie. In particolar modo non devono essere assunti da chi:

  • soffre d’ipotensione (pressione bassa);
  • segue una terapia anti-trombo;
  • soffre di diverticolite ;
  • si è sottoposto ad un intervento di bypass gastrico;
  • ha subito interventi chirurgici che interessano l’apparato digerente. 

L’utilizzo dei semini di chia è ovviamente sconsigliato anche in caso di allergia.

Semi chia interazioni con farmaci

I semi di chia possono interferire con determinati farmaci (come l’insulina). Se stai seguendo una terapia farmacologica, quindi, è sempre meglio consultare il medico di famiglia prima di assumerli.

Dosi giornaliere di chia semi

Particolare attenzione deve essere posta anche nel controllo delle dosi giornaliere di semi di chia da assumere. Se si esagera con le quantità, infatti, possono insorgere disturbi tra cui un fastidioso gonfiore addominale accompagnato da crampi, flatulenza e dissenteria. La dose giornaliera raccomandata è di circa 20 grammi ed è consigliabile non superarla.

Canzone: Feel Good di James Brown

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Rispondi